Gestire l’intero ciclo produttivo
per una migliore ottimizzazione delle risorse
 

Per vincere bisogna conoscere bene
tutte le regole del gioco
 

STORIE DI
SUCCESSO

Un’azienda manifatturiera del Centro Italia che opera nel settore della meccanica di precisione, con applicazioni principalmente rivolte al mercato aeronautico, con siti produttivi dislocati anche negli USA e in Europa.

INDUSTRY: MECHANICAL ENGINEERING

RICHIESTA 

La Direzione Produzione era da tempo consapevole che, dati anche gli altissimi standard di qualità dei manufatti, l’impatto economico degli scarti di lavorazione dovuti a non conformità era rilevante, senza contare i rischi di reputazione nei confronti dei committenti.

Anche alla luce delle possibilità tecnologiche “Industry 4.0”, il cliente ha richiesto degli strumenti analitici che consentissero di determinare più facilmente e rapidamente le cause principali degli scarti e di individuare esattamente i problemi a livello dei reparti produttivi e della supply chain.

LA SFIDA 

Diagnosticare e correggere i problemi cronici di scarto può consumare risorse significative. Derivando spesso da cambiamenti sottili in una modifica del processo di produzione o della qualità della materia prima, i problemi di qualità del prodotto sono difficili da identificare senza un’analisi acuta e approfondita: solo combinando molti dati provenienti da tutte le fonti e individuando relazioni chiave di causa-effetto (non sempre evidenti) si può riuscire a determinare le root-cause, consentendo di affrontare efficacemente il problema e di ridurre drasticamente i costi dovuti a scarti e rilavorazioni.

SOLUZIONE 

Nodes ha realizzato per il cliente un primo prototipo per l’integrazione e correlazione dei dati relativi al ciclo produttivo, che riunisce i dati disponibili in un unico dataset e permette l’applicazione di analisi avanzate per evidenziare le interdipendenze tra i processi di produzione e le cause, reali e/o presunte, di non conformità, con una categorizzazione degli scarti di produzione.

BENEFICI 

Disponendo di un sistema che cattura e consolida i dati, i data scientist del cliente possono ora accedere, attraverso dashboard personalizzate, alle informazioni storiche e real-time per restringere gli ambiti di ricerca delle cause all’origine degli scarti e per individuare più facilmente il processo, la macchina o la parte specifica che li sta causando e trasmettere poi questi risultati alla produzione.

I cruscotti analizzano le difettosità e le loro possibili cause, inoltre consentono di conoscere i problemi in anticipo, indicando una serie di elementi utili per arrivare alla loro soluzione in tempi brevi, nonché di identificare le possibili aree di miglioramento del ciclo produttivo.

Resta aggiornato sui nostri successi!